4 Capolavori Horror Finalmente Al Cinema

4 Capolavori Horror Finalmente Al Cinema

Pubblicato il

Zombi di Romero arriva al cinema in una veste inedita e sarà in ottima compagnia: dal 4 al 25 marzo, in 28 multisale UCI Cinemas, non perderti i primi appuntamenti con le spaventose notti horror con gli inediti della collezione Midnight Factory.

L’attesa è finita. Midnight Factory e UCI Cinemas sono pronte a svelare i dettagli del grande progetto horror che porterà paura e tensione nelle sale cinematografiche di tutta Italia: Notte Horror, i migliori film sui vostri peggiori incubi.

A partire da marzo, in 28 multisale UCI Cinemas, prenderanno vita le spaventose notti horror con gli inediti della collezione Midnight Factory. Un doppio, imperdibile appuntamento con la paura: il sabato con lo spettacolo delle ore 00:45 e, in replica, il lunedì alle ore 22:30, . ad eccezione del 6 marzo in cui lo spettacolo comincerà alle 22.00. Agenda alla mano, ecco le prime quattro date dedicate agli amanti del male, fatto bene.

“ZOMBI” DI GEORGE ROMERO, SABATO 4 E LUNEDì 6 MARZO

Il cult del maestro Romero torna sul grande schermo in una eccezionale versione restaurata: Dawn of the Dead – European Cut (Zombi) arriva nelle sale UCI sabato 4 marzo, alle ore 00:45, e in replica lunedì 6 marzo alle ore 22:00.

Dopo la prima mondiale in occasione della 73° Mostra del Cinema di Venezia, arriva, per la prima volta sul grande schermo, l’incubo originale. Un’incredibile pellicola montata e curata da Dario Argento per il mercato europeo con le musiche dei Goblin, restaurata in 4K con la supervisione di Nicolas Winding Refn.

zombi romero

“BACKCOUNTRY” DI Adam MacDonald, SABATO 11 E LUNEDì 13 MARZO

Si prosegue sabato 11 marzo, alle ore 00:45, (con replica il 13 marzo alle ore 22:30) con l’inedito Backcountry.Partendo da una vicenda realmente accaduta nei boschi del Canada, l’opera prima di Adam MacDonald inizia come un film d’avventura, per poi trasformarsi in un thriller ad alta tensione.

L’escursionista Alex convince la fidanzata Jenn a seguirlo per un weekend a Blackfoot Trail, una macchia selvaggia nel cuore del Canada. Dopo un giorno di cammino, la situazione comincia a precipitare: ormai completamente disorientati, la coppia finisce per piantare le tende nella zona di caccia di un ferocissimo orso. Un riuscitissimo survival movie, dove il regista si attiene alla veridicità dei fatti, abbandonando ogni tipo di spettacolarizzazione tipica del genere. E l’adrenalina raggiunge vertici altissimi.

BackCountry-DAY-6-177

“Kiss of the Damned” DI Xan Cassavetes, SABATO 18 E LUNEDì 20 MARZO

Il 18 marzo alle ore 00:45 (replica il 20 marzo alle 22:30) arriva sul grande schermo una spaventosa storia di vampiri. Al centro della storia, per la prima volta sul grande schermo grazie a Midnight Factory, una comunità dei “Signori della Notte”, tanto amati dagli appassionati del genere.

Djuna è un’affascinante vampira ritiratasi a vivere in una splendida magione nel Connecticut. Conosce Paulo, uno sceneggiatore che si innamora di lei. Djuna non vorrebbe coinvolgerlo nel suo inevitabile destino, ma poi cede alla passione. L’arrivo della malefica sorella Mimi metterà in pericolo la loro relazione e la vita dell’intera comunità.

Erotismo e orrore nel film " Kiss of the Damned"
Erotismo e orrore nel film ” Kiss of the Damned”

“L’Odio Che Uccide – Some Kind Of Hate”, sabato 25 e lunedì 27 marzo

Ultimo appuntamento del mese sabato 25 marzo alle ore 00:45 (con replica il 27 marzo alle 22:30) con l’inedito capolavoro di Adam Egypt Mortimer.

Vincitore di alcuni tra i premi più importanti per il genere horror, tra cui il Fangoria Chainsaw Awards e il Fright Meter Awards, il film rilegge il il tema del bullismo in chiave horror. Al centro della vicenda il giovane Lincoln, vittima di soprusi e umiliazioni quotidiane da parte dei compagni di scuola.

capolavori horror

Dopo aver reagito all’ennesimo atto di violenza, viene mandato in una comunità di recupero, la Mind’s Eye Academy. Qui viene messo nuovamente alle strette da una grave forma di bullismo, che lo porta ad evocare accidentalmente lo spirito di Moira Karp, una ragazza che era stata spinta al suicidio.

Pubblicato il

Partecipa alla discussione