Angela e demoni

La lotta suprema tra il bene e il male, tra Dio e Satana inizia quando la ventisettenne Angela Holmes (Olivia Taylor Dudley), che finora ha condotto una vita normale, sia accorge  la sua presenza comincia ad avere effetti devastanti su chiunque le sia vicino, provocando gravi incidenti e morte. La donna viene esaminata e si sospetta sia posseduta dal diavolo.

Quando però il Vaticano è chiamato a compiere l’esorcismo, la possessione si rivela essere dovuta alla presenza di un’antica forza satanica più potente di quanto si fosse mai immaginato. L’esorcista Padre Lozano (Michael Peña) si troverà a  combattere contro questa forza satanica per salvare non solo l’anima di Angela, ma l’intero mondo.

un’inquietudine crescente

Sin dall’inizio gli sceneggiatori Christopher Borrelli (Il respiro del diavolo) e Michael C. Martin (Brooklyn’s Finest), i produttori  Tom Rosenberg (Million Dollar Baby, Underworld), Gary Lucchesi (Schegge di paura, Million Dollar Baby), Richard S. Wright (The Lincoln Lawyer, Underworld), Chris Morgan e Chris Cowles (Duress) e il regista Mark Neveldine (Ghost Rider: Spirito di vendetta, Crank) si son trovati concordi nel cercare un’attrice che modulasse il senso di inquietudine crescente del film in un modo molto diretto, consentendo ad Angela, la protagonista, di mostrare la sua complessa emotività.

The Vatican Tapes horror

Un percorso lungo, fino alla scelta dei Olivia Taylor Dudley. «Angela è contemporaneamente il personaggio cattivo e la vittima; è la vera protagonista del film, cuore e anima della storia» racconta Gary Lucchesi. «Siamo rimasti molto colpiti dalla capacità di Olivia di bilanciare vulnerabilità e resistenza

Il sigillo di una storia antica sta per rompersi, quando si aprirà mostrando il contenuto dovrai fare appello al tuo coraggio per non coprirti gli occhi: The Vatican Tapes, dal 7 Gennaio al cinema.