Le fucine della Fabbrica del Male si rimettono in moto: preparati a un nuovo appuntamento targato Midnight Factory con “The Devil’s Candy”, film inedito di Sean Byrne. Un horror al ritmo della migliore musica metal, pronto a sconvolgere gli spettatori nelle sale italiane a partire dal 7 settembre.

Dall’australia con terrore

Il regista australiano Sean Byrne, dopo l’apprezzato torture-porn “The Loved Ones”, torna dietro la macchina da presa con un nuovo, sconvolgente film horror. Passando dalla Tasmania all’America, il cineasta approda nuovamente sul grande schermo  con un horror intriso di metal, dove il protagonista Ethan Embry è un frontman d’eccezione.

la-et-mn-mini-devils-candy-review-20170316

Ethan Embry e Shiri Appleby, protagonisti del film

Con The Devil’s Candy  Byrne costruisce una storia demoniaca, pronta esplodere in una furia fatta di orrori infernali ed heavy metal: una colonna sonora eccezionale, per un horror imperdibile che è già stato vietato ai minori di 14 anni.

metal, case infestate e caramelle

Al centro della vicenda Jesse (Ethan Embry), un pittore amante della musica metal, che insieme alla moglie Astrid (Shiri Appleby) e alla figlia Zooey (Kiara Glasco) si trasferisce in quella che potrebbe sembrare la casa dei loro sogni nella campagna texana, in vendita a un prezzo incredibilmente basso.

Il poster ufficiale di The Devil's Candy

Il poster ufficiale di The Devil’s Candy

Mentre i quadri di Jesse diventano ogni giorno più`inquietanti, alla sua porta si presenta Ray (Pruitt Taylor Vince), il figlio del proprietario precedente, reduce da molti anni di manicomio. Che cosa cerca ancora in quella casa? Per scoprirlo, non ti resta che aspettare il 7 settembre.