The Bye Bye Man: Non Dirlo, Non Pensarlo. Incontralo Al Cinema

The Bye Bye Man: Non Dirlo, Non Pensarlo. Incontralo Al Cinema

Pubblicato il

Il 19 aprile arriva nelle sale italiane The Bye Bye Man, il film di Stacy Title che riporta sul grande schermo un inquietante Uomo Nero. Un boogeyman spaventoso e innominabile, che non dimenticherai tanto facilmente.

Un’inquietante leggenda

Dai produttori di Oculus e The Strangers,  è in arrivo un nuovo horror sospeso tra leggenda e realtà. Al centro della vicenda tre ragazzi che frequentano il college e fanno progetti per il futuro, fino a quando non incontrano il The Bye Bye Man, una figura misteriosa avvolta in un mantello nero con il cappuccio, che si materializza di fronte alle sue vittime quando queste pronunciano il suo nome, anche solo una volta.

La sua maledizione si diffonde semplicemente attraverso il pensiero e la parola: una volta che incontri la sua ira, il Bye Bye Man entra nella tua testa e ne prende il controllo, facendoti vedere cose che non esistono e spingendoti a fare azioni contro la tua volontà. L’unico modo per fermarlo è non dire e non pensare il suo nome, ignorando completamente la sua identità.

Brutali omicidi cominciano ad avere luogo in una tranquilla cittadina della periferia americana, come altri cult horror che hanno lasciato il segno in questo film ispirato al libro The President’s Vampire, e sceneggiato da Jonathan Penner.

L’UOMO NERO è TORNATO

La tensione costante ti coinvolge in una lotta per la sopravvivenza contro il mito dell’Uomo Nero, tema ricorrente nella cinematografia horror. The Bye Bye Man ha il volto sfigurato ma non indossa una maschera come i killer delle più celebri saghe da brivido, e una leggenda metropolitana conferma la sua esistenza nei lontani anni ’20.

the bye bye man
THE BYE BYE MAN

Un albino cieco sarebbe infatti stato avvistato nel 1920 per le strade di New Orleans dopo che i suoi genitori lo avevano abbandonato in un orfanotrofio da cui è fuggito salendo sul primo treno.

Egli avrebbe vagato tutta la sua vita per gli Stati Uniti, con l’unica compagnia di Gloomsinger, un cane mostruoso con la pelle cucita insieme alle lingue e agli occhi delle sue vittime. Nel film il fischio del treno è uno dei segnali che sta per arrivare il Bye Bye Man pronto a colpire lo sfortunato del momento con l’aiuto di una creatura terrificante a quattro zampe.

Non dirlo, non pensarlo

“Non Dirlo, Non Pensarlo” è l’unico monito per provare a contrastare The Bye Bye Man, prima che egli ti faccia cadere in un folle stato allucinatorio in cui è impossibile distinguere il sogno dalla realtà. Nel cast sono presenti Douglas Smith, Lucien Laviscount, Cressida Bonas, Michael Trucco, Doug Jones, Carrie-Anne Moss, Dorothy Faye Dunaway, Jenna Kannel, Erica Tremblay e Cleo King.

Molti lo hanno paragonato al famoso Jason Voorhees di Venerdì 13: The Bye Bye Man vive ai confini del mondo soprannaturale, entrando nella mente delle sue vittime che hanno pronunciato o anche solo pensato il suo nome, come una sorta di moderna possessione. Indubbia la sua crudeltà e sete di vendetta che urla al mondo che “il male ha un nuovo nome”. E dal 19 aprile ti aspetta al cinema.

Pubblicato il

Partecipa alla discussione