All’inizio degli anni 2000, il cinema francese si è contraddistinto per la nascita di un filone horror splatter che ha entusiasmato non solo gli amanti del genere, ma anche la critica internazionale. Tra questi uno dei più acclamati è stato Inside – À l’intérieur, distribuito in home video dalla Fabbrica del Male a partire dal 19 aprile.

Parola d’ordine: violenza

Sarah è una giovane fotografa al nono mese di gravidanza. Il compagno è morto qualche mese prima in un incidente stradale che lei stessa ha provocato, mentre lei e il bambino sono rimasti (miracolosamente illesi).

La sera prima di essere ricoverata in ospedale per il parto, la vita di Sarah viene nuovamente sconvolta dalla comparsa, in casa sua, di una strana donna che vuole a tutti i costi impossessarsi del suo bambino.

L’horror non è figlio di un dio minore

Nei primi anni 2000, l’horror francese ha vissuta una vera e propria giovinezza artistica. I film di questa produzione sono caratterizzati dall’esibizione di una violenza che, a tratti, è insostenibile anche per gli amanti del genere.

 

Diretto da Alexandre Bustillo e Julien Maury (successivamente registi di Leathface), Inside – À l’intérieur è un film certamente crudo, ma anche dalle notevoli qualità cinematografiche. Vagamente ispirato al cinema claustrofobico di Roman Polański (alzi la mano chi non ha immediatamente pensato, leggendo la trama, a Rosemary’s Baby), il film è stato presentato alla Settimana Internazionale della Critica al Festival di Cannes del 2007.

Una (sanguinolenta) edizione speciale

Acclamato dalla critica di tutto il mondo, Inside – À l’intérieur ha vinto tre dei festival horror più importanti a livello mondiale: il Fright Night Film Fest, il Fangoria Film Festival e il Sitges – Festival Internazionale del Cinema Fantastico della Catalogna.

Nonostante ciò il film non è mai stato distribuito nei cinema italiani. Per fortuna a “riscoprilo” c’è ora la Midnight Factory, sempre attenta a portare il meglio della produzione horror in DVD e Blu-Ray.

Inside – À l’intérieur esce il 19 aprile in un’edizione speciale da collezione con booklet assolutamente da non perdere!